Logo Unical




come raggiungerci Mappe Rassegna Stampa Contatti

 

 
 

Stampa                  Invia                 

Spazio Studenti con Difficoltà di Apprendimento

Lo “Spazio Studenti con Difficoltà di Apprendimento” nasce con la finalità di accogliere le esigenze degli studenti UNICAL partendo dalle caratteristiche peculiari e dalle esigenze di ogni individuo. L’obiettivo di tale servizio è quello di raccordare studenti e docenti, fornendo informazioni, assistenza, mediazione e quanto altro occorre per garantire ad ogni studente un percorso formativo adeguato, finalizzato alla piena realizzazione del diritto all’apprendimento.

Cosa sono i Bisogni Educativi Speciali e i Disturbi Specifici dell’Apprendimento

Nel corso della vita di ognuno di noi possono presentarsi difficoltà che richiedono una particolare cura ed attenzione per arrivare ad una soluzione positiva e di benessere psico? fisico. In presenza di difficoltà di apprendimento, l’Università della Calabria, si propone di accogliere, indirizzare, dare risposte efficaci e mirate alle diverse e specifiche esigenze dei propri studenti per garantire loro un percorso formativo adeguato e di successo. In tale senso si esprime anche la normativa recente (Legge 170/2010 e relative Linee guida della CNUDD) alla quale l’Unical si attiene nella presa in carico delle esigenze degli studenti che si rivolgono allo “Spazio Studenti con Difficoltà di Apprendimento”. Tutto deve concorrere alla creazione di un quadro condiviso fra studenti e docenti, finalizzato al raggiungimento degli obiettivi formativi. È quindi necessario rispondere ai problemi pratico – organizzativi, didattici e relazionali di tutti quegli studenti che presentano l’esigenza di approcci formativi personalizzati ed individualizzati.

Figure professionali che collaborano con lo “Spazio Studenti con Difficoltà di Apprendimento”

  • Docenti esperti nella didattica per BES/DSA
  • Tutor dell’Apprendimento
  • Psicologo

Misure previste per gli studenti con Disturbi Specifici dell’Apprendimento

“Gli studenti con diagnosi di DSA hanno diritto a fruire di appositi provvedimenti dispensativi e compensativi di flessibilità didattica nel corso dei cicli di istruzione e formazione e negli studi universitari.” (art. 5 comma 1 – Legge 170/2010).

Esempio Strumenti Compensativi 

  • Registratore digitale 
  • PC con correttore ortografico 
  • Programmi di sintesi vocale 
  • Calcolatrice, tabelle e formulari 
  • Mappe concettuali
  • Strumenti tecnologici di facilitazione nella fase di studio e di esame

Esempio Misure Dispensative

  • Riduzione quantitativa, non qualitativa, nelle prove scritte o concessione di tempo supplementare fino a un massimo del 30%
  • Suddividere la prova d’esame in più prove parziali
  • Sostituire il formato dell’esame scritto laddove rappresenti un ostacolo
  • Privilegiare verifiche orali piuttosto che scritte 
  • Nella valutazione si considereranno i contenuti piuttosto che la forma.
  • Ogni provvedimento sarà personalizzato seguendo le caratteristiche di apprendimento di ogni studente